Via Redipuglia, 3, Lecce, 73100
0832 300508
segreteria@opilecce.it

Covid/ Palamara (Iss): «La doppia dose di vaccino protegge fino all’80-90% dal virus, vaccinarsi tutti a partire dai 12 anni»

Covid/ Palamara (Iss): «La doppia dose di vaccino protegge fino all’80-90% dal virus, vaccinarsi tutti a partire dai 12 anni»

di Radiocor Plus

«Chi è vaccinato con due dosi risulta protetto dall’infezione, cioè dal rischio di contrarre il virus nel naso, tra l’80% e il 90%, quindi in ogni caso c’è il rischio che un 20% dei vaccinati possano aver contratto l’infezione ma se ad esempio siamo in una classe di 20 studenti, se nessuno è vaccinato tutti sono esposti al virus mentre se si è vaccinati con doppia dose solo il 20%, pari a mezza persona, corre il rischio di infettarsi». Così Anna Teresa Palamara, direttrice di Malattie infettive all’Istituto superiore di sanità (Iss), intervistata su RaiNews24. «Se vogliamo abbassare anche la circolazione del virus bisogna non essere spavaldi ma completare il ciclo vaccinale e vaccinarsi a partire dai 12 anni in su. Dall’altro canto, il rischio della vaccinazione è veramente minimo», ha detto Palamara.
«È ovvio che noi sappiamo che non torneremo mai ai livelli di occupazione dei posti letto che abbiamo vissuto, ma il parallelismo con l’influenza è da respingere. Torneremo a una vita normale, il problema è in quanto tempo e in che modo: la speranza e il dovere con il vaccino è di tornare quanto prima a una vita normale. Penso soprattutto ai giovani: l’unico modo per evitare gli effetti collaterali da isolamento e da perdita della scuola è vaccinarsi. Dall’altra parte c’è il “long-Covid”, di cui ancora in gran parte non conosciamo gli effetti e le conseguenze sul lungo periodo», ha affermato Palamara.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

Font Resize
Contrasto
Questo sito web utilizza Cookies. Per continuare a navigare devi accettare le nostre Cookie e Privacy Policy
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: